CLARA SEASON

Speciale impianto di trattamento delle acque reflue

(Unico apparato con portata variabile da 16 a 92 PE)

Flessibilità di portata per carichi stagionali facile da ridurre o aumentare il coefficente di carico.

 

CLARA Season utilizza la stessa tecnologia sia in plastica che in calcestruzzo degli impianti CLARA di trattamento delle acque di scarico. Questo offre ulteriori modifiche nel caso in cui sia la necessità di tener conto delle differenze nel carico dell’impianto durante l’anno come le attività degli Hotel, B&B, alberghi, campeggi, villaggi di montagna o di mare e tutte le strutture simili utilizzate stagionalmente. Ciò riguarda in particolare le fluttuazioni tra alta stagione al completo e i periodi di bassa affluensa di fuori stagione. Durante lo sviluppo di CLARA Season si è prestata particolare attenzione nel rendere semplici le operazioni d’uso così da non richiedere nessuna formazione specifica dell’operatore.

Download

 Clara Season

 

– Utilizza la stessa tecnologia degli impianti di trattamento ACO per la plastica o il cemento

– Modificato per i casi in cui è necessario calcolare grandi differenze di carico unitario durante l’anno (differenze in alta e bassa stagione)

– Hotel di montagna, hotel al mare e campeggi ne sono esempi tipici

– Quando sviluppiamo ACO Clara Season, poniamo attenzione alla semplicità, rendendo superflua la formazione degli operatori

ACO Clara 16-96 S

  • Modalità completa, tutti serbatoi in esercizio
  • Carico: 48-96 EO

ACO Clara 16-96 S

  • Una parte fuori
  • Carico: 32-64 EO

ACO Clara 16-96 S

  •  Solo una parte in funzione
  • Carico: 16-32 EO

CLARA Season

CLARA Season è basata sulla tecnologia Clara plastica/calcestruzzo ed è progettata per tutte le applicazioni con grandi differenze di carico biologico che nel corso di un anno nel fuori stagione, è troppo basso per poter alimentare l’attivazione di un’unità standard. Queste possono essere applicati presso alberghi in riva al mare, villaggi turistici o alberghi nelle montagne, scuole, casolari e campi estivi. La stagione CLARA Season sarà sempre progettata dalla squadra CLARA individualmente secondo:

– Massimo carico idraulico e biologico in piena stagione
– Minimo carico idraulico e biologico fuori periodo di discesa
– Caratteristica del periodo tra i periodi

Gli impianti di trattamento delle acque di scarico CLARA Season possono operare in diversi modi operativi.

ACO Clara 16-96 S

  • Modalità completa, tutti i serbatoi di attivazione sono in uso (carico 48-96 PE)

Processi di trattamento

– Pre-trattamento meccanico

– Trattamento biologico mediante fanghi attivi

– Separazione di fanghi nel serbatoio di sedimentazione finale

Efficienza del trattamento
Un test a lungo termine in conformità alla norma europea EN 12566-3, eseguito in un laboratorio accreditato, ha mostrato i seguenti valori di scarica:
BOD5 …………………… 6,7 mg / l
COD …………………….59,6 mg / l
TSS ………………………. 6,1 mg / l
N-NH4 ………………….. 2,0 mg / l

ACO Clara 16-96 S

  • Un serbatoio è fuori uso (carico 32-64 PE)

Caratteristiche

– Massima flessibilità

– Bassi costi operativi

– Facile installazione

– Facile da usare

– Predisposto all’assistenza

– Copertura ermetica antiodori

ACO Clara sistemi di trattamento delle acque reflue rispettano la normativa Europea EN 12566-3, che è comprovato da un certificato CE.

ACO Clara 16-96 S

  • È in uso solo un serbatoio (carico 16-32 PE)

10 anni di garanzia!

 

Sibolo di garazia ACO
Garantiamo la qualità del nostro lavoro. Siamo l’unica azienda presente sul mercato ad offrire una garanzia di 10 anni per le proprietà statiche e la resistenza all’acqua di tutti i nostri serbatoi. Abbiamo fiducia nei materiali che usiamo e fieri di mettere il nostro Marchio sul nostro lavoro.

ATTENZIONE !!!

Tutti i prodotti CLARA per essere quotati necessitano di una serie d’informazioni e analisi, che ci possano permettere di creare un progetto ad hoc, che sia esattamente quello che serve a risolvre il problema oppure a soddisfare la necessità, per poi essere valutato insieme hai nostri esperti

“SENZA OBBLIGO D’ACQUISTO”.